Peter Zeller



Peter Zeller, di madre barese e padre svevo, è nato e vissuto “a Bari e dintorni”. Giornalista e scrittore, è autore di numerose pubblicazioni fra cui: Una terra (Gedim, Bari, 1982), Educazione e psicoanalisi (Flli. Laterza, Bari 1987), Immagine del mondo e ricerca educativa (Flli. Laterza, Bari, 1991), Immagini della natura (Adda, Bari, 1994), Trasmigrazioni (Adda, Bari, 2003), Romanes. Un discepolo di Darwin alla ricerca delle origini del pensiero (Armando, Roma, 2008), Vincenzo de Romita e il suo tempo. Storia di uno scienziato barese. (Adda, Bari, 2010). Ha curato nel 1991 il volume La madre, il gioco, la terra (Laterza, Bari-Roma,1991). È socio ordinario dell’Associazione italiana di architettura del paesaggio e docente di Storia della scienza e delle tecniche presso l’Università di Foggia.

Una sua valida riflessione:

Questo mondo va nella direzione sbagliata. E’ sfrenato! Incentiva la ricchezza di pochi premiando furti, corruzione e malavita. Si compiace della velocità della tecnologia senza pensare che è asservita ai consumi. Disprezza i saperi non utili a questi. Cementifica la natura.Intossica l’atmosfera e crea disastri climatici. Mira all’estinzione del mondo animale non macellabile.E’ un mondo analfabeta.Ci impone tempi insostenibili,burocrazie asfissianti. Nulla che somigli alla semplice bellezza dell’esistere,del contemplare,del sapere,dello stupirsi,dell’amarsi,di un vivere più lento e tranquillo. Un mondo che va verso la sua fine,una brutta fine, da cui nessuno può salvarci.Come diceva un mio maestro…non invidio i posteri!

Mandarini sotto la neve

http://it.paperblog.com/i-mandarini-sotto-la-neve-peter-zeller-2006271/

Post popolari in questo blog

Geraldina Colotti

Silvia Latorre

Ivo Scaringi